Inizio: 05 DICEMBRE 2017
Scadenza: 31 DICEMBRE 2018
Per info: staff@integrale2000.it

CREDITO D’IMPOSTA A SOSTEGNO DEGLI INVESTIMENTI PUBBLICITARI

Dal 05 DICEMBRE 2017 - Al 31 DICEMBRE 2018

 

Bonus pubblicità è la nuova agevolazione fiscale introdotta dalla Manovra Correttiva che prevede la possibilità per lavoratori autonomi, professionisti ed imprese di poter fruire, a partire dal prossimo anno, di un nuovo credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari. 

SOGGETTI INTERESSATI

I contribuenti che possono beneficiare del bonus investimenti pubblicitari, sono:

• Lavoratori autonomi, ivi compresi i professionisti;

• Imprese: di qualsiasi natura giuridica.

BONUS ANNO 2017

Nello specifico, per gli investimenti pubblicitari effettuati dal 24 giugno 2017 al 31 dicembre 2017 sulla stampa quotidiana e periodica, anche online, il bonus sarà riconosciuto esclusivamente se il loro valore supera almeno dell'1% l'ammontare degli analoghi investimenti pubblicitari effettuati sugli stessi mezzi di informazione nel corrispondente periodo dell'anno 2016 , ovvero nel periodo 24 giugno 2016 - 31 dicembre 2016.

BONUS ANNO 2018

A partire dal 2018, invece, il credito d’imposta compete se l’ammontare degli investimenti pubblicitari sostenuti in ciascun periodo di imposta supera almeno dell'1% gli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione sostenuti nel periodo di imposta precedente. Quindi, a partire dal 2018 dovrà essere considerata la spesa sostenuta nel 2017.

Per beneficiare del bonus occorre che:

• nell'anno precedente alla domanda del bonus, si siano effettuati investimenti pubblicitari;

che tali investimenti, 

effettuati nel periodo dal 24 giugno 2017 al 31 dicembre 2017, siano maggiori di almeno l'1% rispetto al periodo 24 giugno 2016 - 31 dicembre 2016.

nel 2018, siano maggiori di almeno l'1% rispetto al 2017.

che l'investimento in campagne pubblicitarie avvenga su:

o quotidiani e periodici, anche on line;

o emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali (solo per il 2018).

AGEVOLAZIONE

Spetta un credito d’imposta pari a:

• 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati;

• 90% del valore incrementale nel caso in cui gli investimenti siano effettuati da parte di microimprese, PMI e cioè dalle piccole e medie imprese e start up innovative. 

Calcolo bonus pubblicità: in entrambi i casi, le aliquote si applicano al valore incrementale.

TEMPISTICA

I soggetti interessati presentano la domanda di fruizione del beneficio nella forma di una comunicazione telematica (una “prenotazione”) su apposita piattaforma dell’Agenzia delle Entrate, secondo il modello che ha definito la medesima Agenzia, usufruendo di una “finestra temporale” ampia (dal 1° marzo al 31 marzo di ciascun anno). Per gli investimenti effettuati nell'anno 2017 prossima apertura prenotazione dal giorno 01/03/2018 al giorno 31/03/2018.

Bonus pubblicità è la nuova agevolazione fiscale introdotta dalla Manovra Correttiva che prevede la possibilità per lavoratori autonomi, professionisti ed imprese di poter fruire, a partire dal prossimo anno, di un nuovo credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari. 

SOGGETTI INTERESSATI

I contribuenti che possono beneficiare del bonus investimenti pubblicitari, sono:

• Lavoratori autonomi, ivi compresi i professionisti;

• Imprese: di qualsiasi natura giuridica.

BONUS ANNO 2017

Nello specifico, per gli investimenti pubblicitari effettuati dal 24 giugno 2017 al 31 dicembre 2017 sulla stampa quotidiana e periodica, anche online, il bonus sarà riconosciuto esclusivamente se il loro valore supera almeno dell'1% l'ammontare degli analoghi investimenti pubblicitari effettuati sugli stessi mezzi di informazione nel corrispondente periodo dell'anno 2016 , ovvero nel periodo 24 giugno 2016 - 31 dicembre 2016.

BONUS ANNO 2018

A partire dal 2018, invece, il credito d’imposta compete se l’ammontare degli investimenti pubblicitari sostenuti in ciascun periodo di imposta supera almeno dell'1% gli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione sostenuti nel periodo di imposta precedente. Quindi, a partire dal 2018 dovrà essere considerata la spesa sostenuta nel 2017.

Per beneficiare del bonus occorre che:

• nell'anno precedente alla domanda del bonus, si siano effettuati investimenti pubblicitari;

che tali investimenti, 

effettuati nel periodo dal 24 giugno 2017 al 31 dicembre 2017, siano maggiori di almeno l'1% rispetto al periodo 24 giugno 2016 - 31 dicembre 2016.

nel 2018, siano maggiori di almeno l'1% rispetto al 2017.

che l'investimento in campagne pubblicitarie avvenga su:

o quotidiani e periodici, anche on line;

o emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali (solo per il 2018).

AGEVOLAZIONE

Spetta un credito d’imposta pari a:

• 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati;

• 90% del valore incrementale nel caso in cui gli investimenti siano effettuati da parte di microimprese, PMI e cioè dalle piccole e medie imprese e start up innovative. 

Calcolo bonus pubblicità: in entrambi i casi, le aliquote si applicano al valore incrementale.

TEMPISTICA

I soggetti interessati presentano la domanda di fruizione del beneficio nella forma di una comunicazione telematica (una “prenotazione”) su apposita piattaforma dell’Agenzia delle Entrate, secondo il modello che ha definito la medesima Agenzia, usufruendo di una “finestra temporale” ampia (dal 1° marzo al 31 marzo di ciascun anno). Per gli investimenti effettuati nell'anno 2017 prossima apertura prenotazione dal giorno 01/03/2018 al giorno 31/03/2018.